Categorie

News

Qui la Cultura non ha Barriere

La ricorrenza del 3 dicembre si propone come notevole richiamo alla coesione sociale, fatta di accoglienza, protezione, promozione dei valori umani di ogni persona in ogni tempo e luogo.

Da anni il Ministero per i Beni e le Attività Culturali celebra, come stabilito dall' ONU, la "Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità".
La ricorrenza del 3 dicembre si propone come notevole richiamo alla coesione sociale, fatta di accoglienza, protezione, promozione dei valori umani di ogni persona in ogni tempo e luogo e i luoghi della cultura non posssono non promuovere l' accoglienza attuando tutte le prassi utili ad un ingresso e uso dei beni culturali in maniera agevole e proficua a chi è diversamente abile per nascita o altro evento.
In Archivio di Stato di Varese da molto tempo sono state abbattute le barriere architettoniche così come  l' accoglienza di tutto il pubblico è un impegno e un vanto della Direzione e del  Personale.
Per l' occasione la dott.ssa Claudia Corsolini dell' Istituto di Riabilitazione di Montecatone di Imola, la dott.ssa Stefania Segato dell' Istituto La Nostra Famiglia di Vedano Olona e la dott.ssa Angela Surace, già direttore del Parco archeologico di Castel Seprio, animeranno l' incontro con i seguenti rispettivi interventi:
-1918- 2018 e disabilità: da minorati a soggetti di diritti;
-1948 - 2018: L' Istituto "La Nostra Famiglia": realtà locale e nazionale polivalente per la cura e la riabilitazione dei disabili;
-Una storia per Vedano.
 
UN GIORNO ALL' ANNO  TUTTO L' ANNO!
 
Data: 10 dicembre 2018
Costo del biglietto: entrata libera; Per informazioni +39 0332312196
Prenotazione: Nessuna; Telefono prenotazioni: +39 0332312196
Luogo: Varese, Archivio di Stato di Varese
Orario: 15.30-17.30
Telefono: 0332312196
E-mail: as-va@beniculturali.it